Donne straordinarie: Maryam Firuz, la sovversiva femminista iraniana

da leggere

Bambole Spettinate Diavole del Focolare

Articolo di Nazanin Armanian, pubblicato in Publico
Traduzione di Irene Starace

Sono passati dieci anni dalla morte agli arresti domiciliari di colei che fu l’ ultima leader del movimento femminista dell’ Iran, e la prima donna iraniana condannata a morte per “propaganda comunista”, nel 1953. Maryam Firuz (1913-2008), una delle persone che più hanno segnato la storia contemporanea dell’ Iran, era figlia di un principe della dinastia Qayar, e passò dall’ altra parte difendendo fino alla morte la giustizia sociale e la parità, ricevendo il soprannome “La Principessa Rossa”.

Maryam Firuz

Maryam fu una donna ribelle e avanzata per il suo tempo: si diplomò nella scuola francese Jean d’Arc, e, dieci anni dopo un matrimonio di convenienza con un aristocratico, da cui nacquero due figlie, divorziò per unirsi al movimento marxista iraniano, “l’ unico che difende i diritti delle donne”, come disse. Il matrimonio con l’ architetto e dirigente del…

View original post 692 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: