Conoscenza e coscienza

Ana e Artemisia, due epoche, due artiste, la scrittura di un dialogo è un lavoro che cresce man mano. Man mano che incontra sguardi, ascolta voci, attraversa luoghi.

Siamo state ospiti, con lo spettacolo, di due paesi differenti, Cassano (Pinacoteca di Cassano delle Murge con No More – difesa Donna) e Mottola (presso il laboratorio urbano Labum con il Centro Antivolenza Rompiamo il silenzio), e abbiamo avuto l’occasione di conoscere persone splendide.

Ci sono donne e uomini, fragili come tutti, ma che con grande forza d’animo, portano avanti percordi luminosi la cui luce non è quella luminescenza abbagliante che sfolgora, non ha nulla di divino ma è una luce umana, umanissima, che cerca di non chiudere gli occhi davanti alla stortura ma di attraversala e, possibilmnte, cambiarla.

23674852_541905742812721_4304333353408395648_o

Ognuno di noi è artefice della propria vita ma anche della vita degli altri. La nostra sola presenza è in grado di interagire e influenzare coloro che ne fanno esperienza. Da questo semplice assunto si potrebbe facilmente condividere quell’espressione che ricorda quanto “siamo tutti coinvolti”.

“Ana e Artemisia” lavora su di un concetto che è quello della rappresentazione vittimizzante e vittimistica della donna, chiusa nel cerchio di una violenza patriarcale da cui non sarebbe possibile il varco. Noi riteniamo che immagini violente portano violenza non conoscenza e che la reiterata immagine impotente della donna veicolata dai media, non sia altro che mezzo di repressione più che di coscienza e consapevolezza.

Percorsi di coscienza e conoscenza di sé e dell’altro da sé, che andrebbero fatti proprio nei luoghi di potere. Potere comunicativo, economico, politico, sociale, personale.

23736214_541904609479501_4240828586486513989_o

La forza delle donne è spesso taciuta. Immagine ancora in bilico tra la madre santa e procreatrice e la prostituta dispensatrice di piacere. Ruoli, ruoli di genere.

Come associazione cercheremo di avviare diversi percorsi di consapevolezza e conoscenza legati alla sfera femminile e all’arte, perchè il mutamento parte anche e con lo sgretolamento dell’ignoranza e dei pregiudizi.

Per questi ed altri motivi, dedicheremo presto una pagina del sito alla creazione di  un piccolo archivio su artiste, di diverse discipline, che provengono da ambiti extra europei.  Questo archivio è stato avviato, con la pubblicazione, sulla nostra pagina facebook, di notizie su artiste per il #25novembre: giornata dedicata alla manifestazione nazionale contro la violenza sulle donne.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: