“Ana e Artemisia” nascita di un’azione

ja-iu-rosso2

Ana e Artemisia_due epoche, due artisti, la scrittura di un dialogo” è lo spettacolo prodotto da “Alauda“, nato in risposta ad una suggestione di lavoro: come intervenire artisticamente rispetto alla problematica questione della violenza di genere?

Da questo interrogativo è nato lo spettacolo “Ana e Artemisia”, azione costruita attraverso letture e proiezioni di immagini. Lo spettacolo si interroga su due figure dell’arte internazionale: Artemisia Gentileschi, pittrice del 1600 e la performer Ana Mendieta, 1900.

Due artiste di due epoche differenti che elaborano la questione della violenza di genere attraverso tecniche differenti ed esperienze umane differenti e in relazione al proprio contesto sociale e storico.

Iula e Jara Marzulli propongono un dialogo, fatto di stralci di testimonianze, pensieri e immagini, suggerendo la possibilità di una elaborazione condivisa della violenza attraverso l’arte.

La performance è stata presentata durante l’evento “Passi di Libertà” organizzato dal circolo ArciArte, dal Centro Antiviolenza “Il giardino delle lune” e dall’associazione culturale “Alauda”, Adelfia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: